Accedi al sito
Serve aiuto?

LA FILARIOSI CARDIOPOLMONARE

La filariosi è una malattia parassitaria trasmessa dalla zanzara (compresa la zanzara tigre). Quando una zanzara infetta effettua un pasto di sangue, inocula nel microcircolo del cane le larve del parassita infestanti attraverso la saliva. Queste migrano nei tessuti attraverso il circolo ematico e maturano. Quando diventano filarie adulte vanno a localizzarsi a livello del cuore e dell'arteria polmonare e si riproducono dando luce a migliaia di microfilarie che entrano nel sistema circolatorio. Una nuova zanzara potrà quindi infettarsi con un pasto di sangue e continuare così il ciclo e la trasmissione della malattia. Sono necessari anche più di 6 mesi prima che un'infestazione diventi evidente e che le femmine dei parassiti adulti comincino a rilasciare in circolo le microfilarie.

La filariosi cardiopolmonare può essere una malattia mortale, se non diagnosticata in tempo.

La diagnosi si effettua mediante il prelievo di una piccola quantità di sangue dal quale verrà eseguito un test sierologico, ovvero la ricerca nel siero di antigeni (piccole porzioni) di filaria. L'antigene circolante in genere è rilevabile entro 6-7 mesi dall'infestazione iniziale.

La prevenzione di questa malattia, endemica nel nostro territorio, si può effettuare attraverso la somministrazione mensile di una compressa o tavoletta appetibile oppure con l'iniezione sottocutanea di un farmaco con durata annuale. Nessun farmaco offre però una garanzia al 100% di protezione nei confronti di questa malattia.

Considerata l'importanza di una diagnosi precoce, è sempre necessario effettuare un test di screening all'inizio della stagione di prevenzione.